GESTIONE CONTRATTI DI ASSISTENZA

La gestione dei contratti consente alle aziende di fatturare periodicamente i canoni stabiliti con la clientela a fronte dei servizi erogati.



Introduzione

La Gestione dei Contratti di Assistenza consente alle aziende di fatturare periodicamente i canoni stabiliti con la clientela a fronte dei servizi erogati, quali visite per manutenzione periodica, periodi di assistenza pre – pagati o noleggi.

Gestione Manutenzione Periodiche

Alcune tipologie di Centro Assistenza, come ad esempio quelli che forniscono il servizio sui misuratori fiscali, sulle caldaie, sugli ascensori, hanno l’obbligo di eseguire interventi di manutenzione periodica sulle apparecchiature dei loro clienti.
Trend TNG permette di memorizzare, per ognuna matricola/impianto, la periodicità con cui deve essere svolto l’intervento di manutenzione, così da poter generare uno scadenziario stampabile per zona. Questa procedura crea automaticamente i ticket nell’archivio degli interventi e non resta che disporli sul calendario dei tecnici.
La chiusura dell’intervento per visita periodica modifica automaticamente la data dell’ultima verificazione effettuata, così da mantenere aggiornato lo scadenziario per il futuro. In fase di chiusura intervento è possibile indicare l’esito della verificazione periodica come indicato dalle normative.

Gestione Contratti di Manutenzione

Questo modulo di Trend TNG gestisce la fatturazione dei canoni di manutenzione concordati con i clienti. Il contratto di manutenzione è registrato su una scheda, dove è possibile indicare le matricole che comprende, il prezzo dovuto per l’assistenza su ognuna di esse, l’eventuale cambio della tariffa oraria per gli interventi sulle apparecchiature comprese nel contratto. Al contratto, registrato con quest’indicazioni, si imposta la periodicità di fatturazione e il mese di decorrenza: questi dati permettono di generare le pre–fatture dei canoni senza l’intervento dell’operatore e in tempi brevissimi. Da quest’archivio è possibile stampare il planning annuale e lo scadenziario mensile dei contratti per sapere costantemente il volume fatturabile dei canoni stipulati.
Una successiva funzione di questa procedura è la gestione per il calcolo dei ratei: la procedura che genera le pre–fatture può calcolare l’importo del canone per i soli “dodicesimi” relativi all’anno in corso a decorrere dalla data di stipula del contratto con il cliente, mentre l’importo totale sarà calcolato a partire dall’anno successivo. Questo metodo di calcolo evita al reparto amministrazione di registrare in contabilità i ratei e i risconti attivi che, comunque, una procedura del modulo contabilità esegue automaticamente.



Indice Contenuti
PRODOTTI
  • Magazzino
  • Produzione
  • Amministrazione
  • Commerciale Acquisti
  • Commerciale Vendite
  • Controllo


I nostri Video

Guarda tutti i video